Filtri
Categorie
Especie
Produttori
más... Di meno
Peso
Dimensione
Tipo di parassita
Offerte
Filtro

Antiparassitari


Domande frequenti sugli antiparassitari per cani e gatti

Domande sull'uso degli antiparassitari per cani e gatti: frequenza, sverminazione, raccomandazioni...

Come usare gli antiparassitari

Quanto dura un antiparassitario? La durata del trattamento dipenderà dal prodotto scelto, ma generalmente le pipette e gli spray devono essere applicati ogni mese, tenendo conto che i collari di solito durano da 6 a 12 mesi.

Quando inizia a essere efficace un antiparassitario? Nel caso dei compresse orali inizia a essere efficace tra le prime 2-4 ore. Nel caso delle pipette e dei collari, di solito sono efficaci tra le 24-48 ore.

Posso usare il collare e la pipetta contemporaneamente? Si può e è consigliabile farlo. Vogliamo sfatare il mito che l'animale possa essere intossicato dalla doppia protezione e ciò che vogliamo ottenere è una protezione totale.

Ogni quanto devo amministrare la pipetta? Le pipette antiparassitarie generalmente devono essere applicate ogni mese.

Ogni quanto devo rinnovare il collare? Il collare antiparassitario di solito deve essere rinnovato tra i 6 e i 12 mesi, a seconda del prodotto scelto. Prima di rinnovarlo, si consiglia di consultare il foglietto illustrativo per una maggiore sicurezza e per evitare che l'animale rimanga senza protezione.

Quando devo sverminare il mio cane o gatto? Si consiglia di sverminare l'animale durante tutto l'anno. Tenendo conto dell'ambiente dell'animale, della zona in cui risiede, del suo stato di salute o se ci sono altri animali che convivono insieme.

Quando posso fare il bagno al mio cane o gatto dopo avergli applicato un antiparassitario? Nel caso si utilizzi una pipetta o un collare antiparassitario, non è consigliabile fare il bagno all'animale durante le 48/72 ore prima e dopo il trattamento per garantire una maggiore efficacia. Indipendentemente dal fatto che ci siano alcuni collari antiparassitari che possono entrare in contatto con l'acqua e perdere a malapena efficacia, consigliamo di rimuovere il collare quando è a contatto con l'acqua o, se si tratta di un bagno, di non farlo né prima né dopo le 48/72 ore dalla sua applicazione.

Gli antiparassitari naturali funzionano? Funzionano come repellente in modo preventivo, il che significa che non agiscono se compare un'infestazione e sono ideali per gli animali con patologie cutanee o che necessitano di un antiparassitario non aggressivo per il pelo e la pelle.

Tossicità e precauzioni

Può essere tossico l'antiparassitario per bambini e persone con salute delicata? Può essere tossico se non viene utilizzato correttamente o in sicurezza. Bisogna evitare che i bambini manipolino l'animale durante l'applicazione del trattamento, anche per le persone con salute delicata, consigliamo di non esporle all'applicazione del trattamento sempre che si possa o di lavarsi immediatamente le mani.

Succede qualcosa se l'antiparassitario per il mio cane entra in contatto con i gatti? Succede sì, sottolineiamo soprattutto la permetrina, le cui conseguenze sono molto gravi, arrivando anche a provocare la morte dei gatti.

Posso toccare il mio cane dopo aver applicato la pipetta? Dopo l'applicazione della pipetta, si consiglia di lavarsi le mani per maggiore sicurezza. Si può toccare l'animale una volta che il trattamento è stato assorbito.

A cosa servono gli antiparassitari

Quali tipi di antiparassitari sono efficaci contro la leishmaniosi? Non tutti gli antiparassitari sono efficaci contro la leishmaniosi. Esistono pipette e collari specifici che sono efficaci per prevenire la malattia. Prima di acquistare il prodotto, si consiglia di informarsi sull'efficacia.

Se il mio cane soffre di leishmaniosi, devo proteggerlo dalla malattia? La leishmaniosi è una malattia canina incurabile al momento causata da un parassita che provoca una zoonosi, cioè che può colpire le persone. Quindi si consiglia di proteggere l'animale con l'antiparassitario adatto contro la leishmaniosi al fine di ridurre al minimo i sintomi.

Devo usare antiparassitari interni? Sì, è necessario sverminare internamente ogni 3 mesi per evitare future complicazioni digestive.

Gli antiparassitari eliminano pulci, zecche e insetti? Sì, eliminano i parassiti esterni. Di solito entro un periodo di 24-72 ore.

Età, razze o situazioni speciali

A che età posso mettere un antiparassitario al mio animale? Si può utilizzare un antiparassitario a partire dalle 8 settimane di vita.

Posso usare la stessa pipetta per cani di dimensioni diverse? No, non si può condividere la stessa pipetta tra cani di dimensioni diverse. Ogni trattamento ha il suo peso e deve essere rispettato per prevenire future intossicazioni.

Le pipette o i collari perdono efficacia se si bagnano? Una volta applicata la pipetta o il collare antiparassitario, si consiglia di non bagnare l'animale per 48/72 ore prima e dopo l'uso. Di solito, nel tempo, la maggior parte degli antiparassitari perde efficacia a contatto con l'acqua, quindi, ogni volta che sappiamo che l'animale immergerà il collare nell'acqua, consigliamo di toglierlo e rimetterlo una volta asciutto.

Posso applicare pipette, collari o spray antiparassitari se la mia cagna è in gestazione? Non tutti gli antiparassitari esterni sono consentiti durante la gestazione o l'allattamento. Per maggiore sicurezza, si consiglia di consultare il foglietto illustrativo del prodotto o un veterinario.

Esistono razze che non tollerano alcuni antiparassitari? Sì, da notare la razza dei Border Collie che è sensibile a alcuni principi attivi che possono essere presenti in alcuni trattamenti. La razza potrebbe avere una mutazione genetica che impedisce la produzione della proteina MDR1, per essere sicuri, si dovrebbe fare un'analisi per escludere la presenza del gene.

È consigliabile usare antiparassitari se il mio cane ha problemi di pelle? Se il tuo cane ha problemi di pelle, ti consigliamo di utilizzare antiparassitari naturali o non aggressivi. In caso di dubbio, puoi contattare uno dei nostri esperti.